Godetevi la notte di San Juan 2018 con Aquabus

Si avvicina San Juan, la notte più breve dell’anno, con la quale diamo il benvenuto ad un’estate indimenticabile. La notte di San Juan è sempre speciale, magica, proprio come la cantano in molte canzoni. Migliaia di persone si riuniscono intorno ai falò sulle spiagge. Falò che attraverseranno solo i più audaci, con l’idea di andare sempre avanti. Questa sera, i comuni e le associazioni di quartiere e culturali pianificano attività come concerti, giochi per bambini, spettacoli folcloristici, sangria, sardine, bunyols e i tradizionali macaron di Sant Joan. In questo post vi daremo delle idee per trascorrere la vostra notte di San Juan.

1. Sant Joan de Labritja

Sant Joan de Labritja si distingue essenzialmente per la sua tipica celebrazione di San Juan. Troverete musica dal vivo, bancarelle del mercato dell’artigianato e molte altre attività a partire da mezzanotte. In questo piccolo villaggio vengono accesi nove falò e secondo la tradizione bisogna saltarli tutti per poter iniziare una nuova vita e lasciarsi alle spalle la vecchia. Tutto questo sorseggiando un buon vino e mangiando i tipici “bunyols”.

2. Playa de Talamanca

Forse è una delle opzioni più note al pubblico per la celebrazione della vigilia di San Giovanni. Ha anche spettacoli di musica dal vivo. Vicino alla riva del mare della spiaggia di Talamanca c’è sempre una fila di falò, intorno ai quali gruppi di amici, famiglie, si preparano per una cena speciale sotto le stelle. Non dimenticate di provare i “macarrons di Sant Joan”. Questi sono i dolci tipici di Ibiza, pensati per l’occasione. Vengono offerti gratuitamente durante il pomeriggio e la sera.

3. Playa de Figueretas

La spiaggia di Figueretas è l’epicentro della notte di San Juan a Ibiza. Aquabus si recherà fino alla spiaggia di Figueretas per rendere l’evento memorabile. Inoltre quest anno, dal momento che la festa sta assumendo proporzioni sempre più gandi, il Consiglio Comunale stabilirà spazi adeguati per i falò e distribuirà legna da ardere a coloro che sono interessati, installando punti di raccolta rifiuti. Ricordatevi sempre di raccogliere i vostri rifiuti!

Questa celebrazione prevede un gigantesco falò attorno al quale si riuniscono folle di persone per svolgere una grande varietà di attività: mercatini dell’artigianato, laboratori per bambini e adulti, musica dal vivo…. Una volta acceso il fuoco, saranno distribuite le 400 porzioni di macarrons. Non possiamo dimenticare i tradizionali “correfocs”: uno spettacolo pirotecnico in cui una “sorta di demone” sfila e getta fuoco, seminando “terrore”.

4. Concerti e ‘cornamusa del villaggio’ a La Mola

Questa è la celebrazione più significativa di Formentera. La festa avrà inizio alle ore 20:00 con l’apertura delle attrazioni per bambini, seguita da una tipica danza di campagna eseguita dai migliori musicisti e ballerini e da un banchetto di bunyols. In seguito, il suono della tipica cornamusa darà il via all’accenzione del fuoco; prosegue la festa con il gruppo “La Rendición”.

5. Altre attività a Santa Gertrudis o Puig d’en Valls

Se siete alla ricerca di qualcosa di più rilassato, ci saranno ospiti speciali a Santa Gertrudis che si esibiranno suonando i classici della musica spagnola verso le 22. Se viaggiate con la vostra famiglia, vi consigliamo di partecipare ai giochi e agli spettacoli per bambini che si svolgeranno dalle 18:00 in poi.

A Puig d’en Valls è prevista anche la partecipazione dei più piccoli: alle 20.00 si terranno laboratori e un concorso di macarrons. Alle otto e mezza non perdetevi la popolare sardinata (sardine alla brace) al ritmo della migliore musica dal vivo prima di accendere il falò.

Aquabus vi aspetta a Ibiza per vivere un’esperienza pura, unica e sensazionale.